Roma-Atalanta 1-1, le pagelle: Cristante fa valere la legge dell’ex. Pau Lopez impedisce ai bergamaschi di dilagare. Villar cerca la luce in fondo al tunnel

Pagine Romaniste

Pagine Romaniste

Tutti i video di Pagine Romaniste

4572 visualizzazioni

Tabù sfatato, seppur a metà. La Roma non perde lo scontro d’alta classifica – generale – contro l’Atalanta e conquista un prezioso punto. Contro la Dea la Roma si ritrova in svantaggio dopo un primo tempo di sofferenza. Nella ripresa, però, riesce a tirar fuori la testa. Al 72’ Cristante pareggia il vantaggio di Malinovskyi.

Sin dalle battute la Roma è chiamata a rintanarsi. Il flipper di dialoghi porta i nerazzurri di Gasperini a fare incetta di occasioni, alle quali Lopez dice di no. Dalle parti di Gollini la Roma si fa vedere poco e niente. All’ennesimo affondo, dunque, l’Atalanta trova la rete. Zapata è bravo nel difendere palla e a girarla sulla sinistra dove c’è Gosens. Il tedesco, approfittando dello spazio lasciatogli da Karsdorp, mette in area: Malinovskyi (26′) si inserisce tra Cristante ed Ibanez e batte Lopez sul primo palo.

Nel secondo tempo la Roma tiene di più palla, ma in maniera sterile. Eccezion fatta per qualche spunto di Mkhitaryan, infatti, il possesso non porta ad accarezzare il pareggio. Lo fa però al 72’ quando il tiro di Dzeko finisce di poco sopra la traversa. Poco male perché subito dopo arriva la rete. Cristante (75’) vede davanti a sé un po’ di spazio, lo occupa e lascia partire un destro che si insacca alle spalle del non perfetto Gollini. Nel finale Dzeko e  Mayoral cercano il gol-vittoria, che però non arriva. Nel recupero Gollini recupera rispondendo alla conclusione di Dzeko.  I giallorossi si portano a 55 punti, -3 dalla Lazio che questa sera sfiderà il Napoli.

Ti potrebbero interessare

  • Condividi
  • Codice da incorporare